News ed Eventi

Cerchiamo di servire il Signore con tutto il cuore e la volontà. Ci darà sempre più di quanto meritiamo.

Home page Versione ipovedenti

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica. Verifica qui.

News ed Eventi

News ed eventi

04-07-2016
CONIATO, IN FONDAZIONE, IL TERMINE ROBOT IN RIABILITAZIONE

I nuovi LEA emanati dal Ministero della Salute e di prossima approvazione definitiva, includono, finalmente, anche la riabilitazione robotizzata. La commissione ministeriale per le tariffe sta procedendo anche a determinare le tariffe che saranno riconosciute alle strutture che erogheranno tali prestazioni.

Nei LEA si parla specificatamente di “Rieducazione Motoria mediante apparecchi di assistenza robotizzati ad alta tecnologia” individuando l’appropriatezza prescrittiva in: “rieducazione motoria di gravi patologie secondarie a lesioni del SNC, con l’esclusione delle patologie neurodegenerative. Per seduta di 45 minuti. Ciclo di 10 sedute”.

La Fondazione, come tutti ormai sanno, già da anni opera con i robot e ha una conoscenza molto approfondita dell’argomento tant’è che è diventata punto di riferimento nazionale e internazionale per una numerosa utenza.

Da un’attenta lettura di quanto riportato nei nuovi LEA e dopo opportuna revisione della letteratura, senza entrare nel merito della correttezza o meno della definizione del trattamento riabilitativo in questione, è stata notata una generale carenza di approfondimento del termine “ROBOT” utilizzato in riabilitazione.

Pertanto, tre professionisti della Fondazione (Dr. Giacomo Francesco Forte, Dr.ssa Serena Filoni e Ing. Emanuele Francesco Russo), ognuno per la propria parte di competenze, si sono cimentati nel coniare una definizione del termine robot in riabilitazione e rieducazione funzionale (diritti riservati con marcatura n. 44735)

Questa iniziativa diventa la base per offrire al Ministero della Salute, ogni possibile contributo nella definizione di appropriatezza prescrittiva ed erogativa delle prestazioni di riabilitazione robotizzate e conseguente loro determinazione tariffaria.

E’ indubbio che, una struttura come “Gli Angeli di Padre Pio” e il notevole spessore dei professionisti che vi operano, possano contribuire concretamente anche a meglio individuare indicatori di efficacia, efficienza e appropriatezza del trattamento riabilitativo assistito da robot.

A tal proposito, la Fondazione ha già formalizzato la sua disponibilità al Ministero della Salute per il tramite dell’Associazione di categoria ARIS.

 

Clicca qui per leggere la definizione del termine robot in riabilitazione

Clicca qui per leggere la definizione del termine robot in riabilitazione English version